associazione-maschere-nude-villaggio-mose-agrigento-03-jpgL’Associazione Culturale MASCHERE NUDE nasce il 22/09/2016 da una iniziativa di Alessia Sciortino che vede il trasferimento di Giovanni Marchione ad Agrigento un opportunità per l’ambiente artistico del territorio. Insieme fondano l’associazione e promuovono iniziative affinché nella terra di Sciascia e Pirandello si torni a coltivare l’arte e la cultura.

Come primo obiettivo l’associazione punta sulle risorse umane del territorio con i corsi di Teatro sia per gli adulti che per i bambini, nella speranza di trovare e formare nuovi artisti da immettere nel mondo del Teatro. Nei i suddetti corsi si punta, sin dall’inizio, a formare artisti che possano lavorare al livello professionistico, distinguendosi dagli, seppur nobili, amatoriali.

Nel corso per i bambini si farà particolare attenzione a sviluppare la sensibilità artistica, mentre gli adulti lavoreranno anche su improvvisazione, storia del Teatro e lo studio di testi, autori e personaggi.                

Entrambi i corsi termineranno con una messa in scena dove si metteranno in pratica tutte le capacità acquisite, conseguendo inoltre il relativo attestato di partecipazione. Al fine di meglio promulgare la cultura nel territorio, e non solo, MASCHERE NUDE produce spettacoli teatrali.

Sin da subito si vuol proporre la piece teatrale TALEKITICUNTU scritto e diretto da Giovanni Marchione liberamente tratto da “Fiabe, novelle e racconti popolari siciliani” di Giuseppe Pitrè il quale raccolse in questo testo tutte le fiabe, le novelle e i racconti che ancor prima della sua nascita le cuntatrici di allora usavano per intrattenere i bambini. A seguito delle diverse repliche a Palermo e provincia lo spettacolo ottiene il patrocinio dell’Assessorato Regionale dei Beni Culturali dell’Identità siciliana. In fase di produzione ci sono già altri spettacoli che verranno presentati molto presto al pubblico.

MASCHERE NUDE ritiene opportuno elencare le esperienze formative e professionali del direttore artistico Giovanni Marchione per dare modo di conoscere meglio con quali competenze l’associazione punta ai suddetti obiettivi.

Giovanni Marchione, nel 2007, comincia a studiare recitazione teatrale, dizione e fonetica presso la scuola di durata biennale diretta da Carlo D’Aubert, al termine del quale gli si attesterà la qualifica di Attore in Prosa. Non ha ancora finito il biennio ma viene scritturato da diverse compagnie palermitane con le quali porterà in scena diversi spettacoli tra i quali: MISERIA E NOBILTÀ di Eduardo Scarpetta, CIVITATI IN PRETURA di Nino Martoglio, LETTERA DI MAMMÀ di Peppino De Filippo, CAVALLERIA RUSTICANA di Giovanni Verga, NON È VERO MA CI CREDO di Eduardo De Filippo.

Nel 2008 esordisce in TV con il duo comico dal nome “TIVITTI” in coppia con Enrico Calascibetta nel comedy show “TUTTAPPOSTO” condotto da Angelo Duro, in onda su CTS.

Con i TIVITTI porta in scena sketch comici da lui scritti e diretti per varie serate nei locali palermitani e nel 2009 il duo porterà in scena, con diverse repliche, lo spettacolo “ARRIVEDERCI” da lui prodotto, scritto e interpretato con la regia di Carlo D’Aubert. Sempre nel 2009 va in scena con una rappresentazione teatrale dedicata a “Rocco Chinnici” diretto da Giovanni Furnari presso il Teatro Politeama di Palermo. Nello stesso anno recita nel documentario POETI ARABI IN SICILIA, prodotto dalla Domino Film di Roma, diretto dal regista egiziano Mohamed Kenawi. Termina il primo biennio di studi con lo spettalo FRITTELLE D’ARIA FRITTA di Pietro Manzella diretto da Carlo D’Aubert.

Nel 2010 continua a lavorare per molte compagnie continuando ad andare in scena in NATALE IN CASA CUPIELLO e FILUMENA MARTURANO di Eduardo De Filippo e per molte repliche di SCRUSCIU di Carlo D’Aubert.

Contemporaneamente affina la propria preparazione e le proprie capacità recitative studiando sia in un laboratorio teatrale con Antonio Raffaela Addamo, sia conseguendo il diploma di “Attore” presso l’instituto “Alibi Club” della “Regione Sicilia”. Comincia a studiare regia teatrale con Antonio Raffaele Addamo, realizzando un‘analisi drammaturgica ed un completo piano di regia de “I giganti della montagna” di Luigi Pirandello. Nel 2011 si trasferisce a Roma e collabora col teatro Eliseo di Roma, in qualità di secondo assistente alla regia, per la rimessa in scena de “IL PIACERE DELL’ONESTA” di Pirandello e “LE ALLEGRE COMARI DI WINDSOR” di William Shakespeare diretti da Fabio Grossi e con Leo Gullotta. Nel 2014 porta in scena la pièce teatrale TALEKITICUNTU da lui scritto e diretto con Maria Angela Sagona e Fabiola Arculeo con diverse repliche a Palermo e provincia ottenendo il patrocinio dell’Assessorato Regionale dei Beni Culturali dell’Identità siciliana.  

associazione-maschere-nude-villaggio-mose-agrigento-01-jpg

Promozione ( valido al 31 gennaio 2017 ):
– Adulti:     1 paga 60 euro; 2 pagano 45 euro.
– Bambini: 1 paga 40 euro; 2 pagano 30 euro; 4 pagano 20 euro.

Vi aspettiamo in tanti…..più siamo e più ci divertiamo !!!!

Orari di Apertura

Lunedì

09.00 - 22.00

Martedì

09.00 - 22.00

Mercoledì

09.00 - 22.00

Giovedì

09.00 - 22.00

Venerdì

09.00 - 22.00

Sabato

09.00 - 22.00

Domenica

CHIUSO

ORARIO CONTINUATO

Contattaci
Come Arrivare

Lascia una recensione

Prezzo
Qualità
Cordialità
Posizione
Parcheggi
Pubblicazione in corso …
La tua valutazione è stata inviata correttamente
Compila tutti i campi